I Love Frankie Knuckles 2017

Dodici ore “no stop”, decine di Dj’s in consolle, una coloratissima mostra ad hoc… sono solo alcuni dei numeri di “I Love Frankie Knuckles”, la maratona-tributo in onore dell’“inventore” ufficiale dell’House Music, che ha preso forma e ritmo domenica 23 aprile, dalle 10 alle 22, negli studi di Onda Web Radio, in concomitanza della 18esima edizione della Fiera del Disco e della Musica “DiscoDays” ambientata al Palapartenope di Napoli. Un appuntamento firmato Facenight, ovvero l’Oscar della notte campano, in collaborazione naturalmente con Onda Web Radio e DiscoDays, dove insieme hanno reso omaggio al “The Godfather of House Music” scomparso prematuramente nel 2014, amatissimo dai nightclubbers di tutto il globo, ma anche da personaggi del calibro di Michael Jackson e Diana Ross, che lo scelsero per remixare alcuni loro brani. Un piacevolissimo tour de force, trasmesso interamente in diretta da Onda Web Radio durante la trasmissione “Vinyl Session”, che ha visto protagonisti, volutamente, solo dj made in Naples, metropoli fucina di grandi talenti. Tra i partecipanti, anche tutti i vincitori, dal 2012 al 2016, dell’apposita categoria del Premio Facenight. Rigorosamente in ordine alfabetico: Alex Cirillo, Andrea Gambardella, Carlitos, Ciccio Merola, Ciro Di Sarno, Ciro Scognamiglio, Emanuele Esposito, Enzo Visone, Felix SL, Francesco Raimondo, Funk Coffe, Homar Rossi, Lino Di Meglio, L.u.c.i.a.n.o, Marcello Campece, Marco Corvino, Marco Romagnoli, Maurizio Marengo, Paky Romano e Paulus. JG Bros e Pako S. invece hanno preso il comando della consolle del Palapartenope. E, a rendere ancor più speciale il tutto, la mostra a cura di Xelyus, all’insegna di dischi, foto rare e memorabilia legate al mitico Frankie Knuckles, che ovunque, durante le sue incursioni, incluse quelle all’ombra del Vesuvio, è sempre stato accolto dai numerosi follower, come una vera e propria leggenda della Musica.

Condivi sui Social