Riccardo Fogli tagged posts

Note arrabbiate

Prendiamo spunto per questa nuova monografia da un evento al quale abbiamo assistito personalmente: il 25 gennaio 2005 l’amico Michele Bovi presentava alla Feltrinelli di via del Corso a Roma il suo libro “Anche Mozart copiava”, vera Summa Teologica dei plagi in secula seculorum, e l’autore di queste povere pagine, invitato dall’illustre autore assisteva al nuovo round di un’accesa disputa che comincia dal lontano 1968 ed ha per oggetto una paternità. Non si tratta di paternità biologica, ma il calore e l’accanimento messo nella disputa crediamo non siano inferiori a quelli eventualmente profusi per rivendicare la legittimità di un erede. La creatura in oggetto era una canzone, “Casa Bianca”, ed i contendenti due grandi esponenti della musica italiana, Don Backy e Mariano Detto...

Read More

I Pooh, quattro “amici per sempre”

I Pooh e il concetto di poche righe mal si coniugano. Anche volendo scrivere l’essenziale sul “gruppo italiano per antonomasia”. Quando una formazione nasce nel ’66 e da allora fino ai giorni nostri, realizza con una precisione certosina un album di inediti e, solo negli ultimi anni, in alternativa, una raccolta di successi, va da sé che l’operazione si fa complicata. E, allora, volendo essere il meno possibile formali, ricordare date, circostanze e titoli, consultabili sul sito www.pooh.it, proviamo a scrivere qualcosa che altri non hanno scritto. O meglio: proviamo a scrivere cose meno spremute in tutti questi anni. Comunque tante.

Partiamo dalla prima formazione. Al momento di scrivere il sito dei Pooh riporta una prima formazione ufficiale con sette elementi...

Read More